APRE “NATO SOTTO IL SEGNO DEI GEMELLI” LA NUOVA ESPOSIZIONE DI BANCI GIOIELLI

Fino al 12 dicembre la collezione di gemelli creata da Daniela e Marzia Banci sarà in mostra ad Abano Terme.

Ha aperto questa settimana per essere visitabile gratuitamente fino a domenica 12 dicembre, l’esposizione “Nato sotto il segno dei gemelli”, la mostra di arte orafa nei locali di Banci Banci Jewels in via Vespucci 7 ad Abano Terme.

Ad essere protagonisti di questo nuovo allestimento, saranno i gemelli da polso, appunto, della collezione Baldassarri creata da Daniela e Marzia Banci dal 1995 al 2020.

Al bottone doppio ornamentale usato per chiudere i polsini di camicie con polsini alla francese prive di bottoni fissi, è dedicata questa carrellata di preziosi insoliti e curiosi, che, nel loro essere tutt’altro che omozigoti, il più delle volte sono diversi, ma complementari: un elemento decorativo che diventa a pieno titolo gioiello per l’uomo.

“Ogni coppia di gemelli ha il crisma dell’originalità: è un alfabeto che condivido di volta in volta con le due artiste – ha spiegato Baldassarri. – Questi preziosi sono per me un minuscolo museo che posso portare addosso e più precisamente al polso. La collezione è un riflesso della mia passione per l’atto che crea il gioiello: multiforme, brillante, giocosa, colorata ed emozionante. Indossandoli, li metto a disposizione di altre persone perché possano ammirarli e per creare nuovi ed insoliti argomenti di conversazione.”

 

La mostra è aperta fino a domenica 12 dicembre, dalle 10 alle 19, ad ingresso gratuito.

 

Per informazioni e per prenotare la visita con le artiste: info@bancibanci.it o 333 3921744. 

APRE “NATO SOTTO IL SEGNO DEI GEMELLI” LA NUOVA ESPOSIZIONE DI BANCI GIOIELLI

Fino al 12 dicembre la collezione di gemelli creata da Daniela e Marzia Banci sarà in mostra ad Abano Terme.

Ha aperto questa settimana per essere visitabile gratuitamente fino a domenica 12 dicembre, l’esposizione “Nato sotto il segno dei gemelli”, la mostra di arte orafa nei locali di Banci Banci Jewels in via Vespucci 7 ad Abano Terme.

Ad essere protagonisti di questo nuovo allestimento, saranno i gemelli da polso, appunto, della collezione Baldassarri creata da Daniela e Marzia Banci dal 1995 al 2020.

Al bottone doppio ornamentale usato per chiudere i polsini di camicie con polsini alla francese prive di bottoni fissi, è dedicata questa carrellata di preziosi insoliti e curiosi, che, nel loro essere tutt’altro che omozigoti, il più delle volte sono diversi, ma complementari: un elemento decorativo che diventa a pieno titolo gioiello per l’uomo.

“Ogni coppia di gemelli ha il crisma dell’originalità: è un alfabeto che condivido di volta in volta con le due artiste – ha spiegato Baldassarri. – Questi preziosi sono per me un minuscolo museo che posso portare addosso e più precisamente al polso. La collezione è un riflesso della mia passione per l’atto che crea il gioiello: multiforme, brillante, giocosa, colorata ed emozionante. Indossandoli, li metto a disposizione di altre persone perché possano ammirarli e per creare nuovi ed insoliti argomenti di conversazione.”

 

La mostra è aperta fino a domenica 12 dicembre, dalle 10 alle 19, ad ingresso gratuito.

 

Per informazioni e per prenotare la visita con le artiste: info@bancibanci.it o 333 3921744. 

l’invisibile diventa visibile
l’invisibile diventa visibile
Una storia Banci Banci
la tradizione nella modernità
la tradizione nella modernità
La mostra a Palazzo Zuckermann
pensiero, intuizione, invenzione

Ogni percezione è anche pensiero, ogni ragionamento è anche intuizione, ogni osservazione è anche invenzione.

.
.

una rivelazione

Questi gioielli si rivelano uno ad uno, in una sequenza che è già esistente nella nostra vita interiore: quando li scopriamo divengono reali anche nella visione oggettiva.
.

la forma del prezioso

Il materiale è già prezioso per le sue intrinseche qualità e obbliga l’orafo ad uno stato di modestia, ricco di pensiero e di creatività.
Il prezioso viene formato dal progetto e dall’abilità artigiana.