l’invisibile

diventa visibile

Ogni percezione è anche un pensiero, ogni ragionamento è anche intuizione, ogni osservazione è anche invezione.
Questi gioielli si rivelano uno ad uno, in una sequenza che è già esistente nella nostra vita interiore: quando li scopriamo diventano reali anche nella visione oggettiva.
Il materiale è già prezioso per le sue intrinseche qualità e obbliga l’orafo ad uno stato di modestia, ricco di pensiero e di creatività.
Il prezioso viene formato dal progetto e dall’abilità artigiana.
Questi gioielli esprimono la natura, l’umanità e la spiritualità.

  • marzia banci

    Si è diplomata in Arte Applicata all’Oreficeria presso l’Istituto d’Arte Apolloni di Fano (Pesaro – Urbino). Consegue la laurea in Architettura (con una tesi in Urbanistica) presso l’Università di Venezia I.U.A.V.

  • progettare i gioielli
    è indispensabile

    I suoi gioielli sono il frutto di riflessioni sui temi fondanti della vita di ciascun essere vivente. Studia i miti gli archetipi, la biologia, la poesia, la teologia, filosofia, architettura, per avere gli opportuni supporti indispensabili a dare espressione alla sue creazioni.

  • l'atelier e le
    sue opere

    Nel 1981 ha fondato, assieme alla sorella Daniela, lo studio e il laboratorio orafo. Nel corso degli anni, i suoi gioielli sono stati oggetto di mostre orafe, individuali e collettive, allestite nelle gallerie d’arte in Italia e all’estero. Dal 2011 una sua opera è entrata a far parte delle collezioni permanenti del Museo Nazionale degli Argenti di Palazzo Pitti in Firenze.

  • il progetto, la creatività,
    l'oreficeria, il gioiello banci banci

    guarda il video

  • marzia banci

    Si è diplomata in Arte Applicata dei Metalli e dell’Oreficeria presso l’Istituto d’Arte Apolloni di Fano (Pesaro – Urbino). Consegue la laurea in Architettura (con una tesi in Urbanistica) presso l’Università di Venezia I.U.A.V.

  • progettare i gioielli
    è indispensabile

    I suoi gioielli sono il frutto di riflessioni sui temi fondanti della vita di ciascun essere vivente. Studia i miti gli archetipi, la biologia, la poesia, la teologia, filosofia, architettura, per avere gli opportuni supporti indispensabili a dare espressione alla sue creazioni.

  • l'atelier e le
    sue opere

    Nel 1981 ha fondato, assieme alla sorella Daniela, lo studio e il laboratorio orafo. Nel corso degli anni, i suoi gioielli sono stati oggetto di mostre orafe, individuali e collettive, allestite nelle gallerie d’arte in Italia e all’estero. Dal 2011 una sua opera è entrata a far parte delle collezioni permanenti del Museo Nazionale degli Argenti di Palazzo Pitti in Firenze.

  • il progetto, la creatività,
    l'oreficeria, il gioiello banci banci

    guarda il video

  • daniela banci

    Nata in provincia di Pesaro, diplomata in Arte Applicata dei Metalli ed Oreficeria presso l’Istituto d’Arte di Fano. Consegue la laurea presso lo I.U.A.V.( Istituto Universitario di Architettura di Venezia) in architettura.

  • le sue opere non sono mai
    finite in se stesse

    La loro forma è conseguenza di una vita interiore, si relazionano costantemente con l’ambiente o con le persone, con la storia o con un materiale e imprime in loro movimento e dinamicità

  • l'atelier e le
    sue opere

    Nel 1981 ha fondato, assieme alla sorella Marzia, lo studio e il laboratorio orafo. Ha partecipato a mostre collettive ed individuali in Italia e all’estero. Dal 2011 un sua opera far parte delle collezioni permanenti del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti a Firenze.

  • il progetto, la creatività,
    l'oreficeria, il gioiello banci banci

    guarda il video

  • daniela banci

    Nata a Pesaro, diplomata in Arte Applicata dei Metalli ed Oreficeria presso l’Istituto d’Arte di Fano. Consegue la laurea presso lo I.U.A.V.( Istituto Universitario di Architettura di Venezia) in architettura.

  • le sue opere non sono mai
    finite in se stesse

    La loro forma è conseguenza di una vita interiore, si relazionano costantemente con l’ambiente o con le persone, con la storia o con un materiale e imprime in loro movimento e dinamicità

  • l'atelier e le
    sue opere

    Nel 1981 ha fondato, assieme alla sorella Marzia, lo studio e il laboratorio orafo. Ha partecipato a mostre collettive ed individuali in Italia e all’estero. Dal 2011 un sua opera far parte delle collezioni permanenti del Museo degli Argenti di Palazzo Pitti a Firenze.

  • il progetto, la creatività,
    l'oreficeria, il gioiello banci banci

    guarda il video